Mai più violenza sulle donne: Campagna internazionale contro la violazione dei diritti delle donne

Violenza nella comunità:

Le Mutilazioni Genitali Femminili

 


DEFINIZIONE:   
    Le mutilazioni genitali femminili (MGF) sono pratiche tradizionali che comportano l’asportazione parziale o totale degli organi genitali esterni femminili (escissione o clitoridectomia), accompagnata talvolta dalla chiusura, quasi completa, della vulva (infibulazione). Per le donne (molto spesso bambine) che subiscono tale pratica le conseguenze sia fisiche che psicologiche sono devastanti e spesso permanenti: insorgono complicazioni fisiologiche e disfunzioni, infezioni, complicazioni psicologiche e sessuali.
 
   <<<   Torna Indietro    >>>   


Mai più violenza sulle donne: Campagna internazionale contro la violazione dei diritti delle donne