Mai più violenza sulle donne: Campagna internazionale contro la violazione dei diritti delle donne

La Campagna

“Mai più violenza sulle donne” nel mondo

 


AI GOVERNI DELLE ALTRE NAZIONI :  
  • Ratificare e applicare senza riserve la Convenzione delle Nazioni Unite per l’eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne e relativo Protocollo opzionale;
  • Ratificare lo Statuto di Roma della Corte penale internazionale e adottare una legislazione nazionale tesa a porre termine alla violenza sulle donne durante i conflitti armati;
  • Sottoscrivere un Trattato internazionale sul commercio delle armi per fermare la proliferazione delle armi impiegate per commettere violenza sulle donne.

ALLE NAZIONI UNITE:  
  • Aiutare i paesi a sviluppare piani d’azione per porre fine alla violenza sulle donne, ed istituire meccanismi per controllarne l’effettiva applicazione;
  • Applicare in modo completo e rapido la Risoluzione 1325 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite relativa a donne, pace e sicurezza così come le raccomandazioni contenute nello studio del Segretario generale delle Nazioni Unite su donne, pace e sicurezza.

AI GOVERNI NAZIONALI:   
  • Chiede l’abolizione di tutte le leggi che favoriscono l’impunità per stupro o omicidio di donne; criminalizzano i rapporti sessuali consensuali in privato; limitano il diritto della donna di scegliere il proprio partner; e limitano l’accesso delle donne all’assistenza sanitaria relativa alla riproduzione e pianificazione familiare;
  • Chiede l’adozione e l’applicazione di leggi che proteggano la donna, che assicurino che la violenza all’interno della famiglia sia trattata alla pari di un’aggressione in altri contesti, e che lo stupro e altre forme di violenza sulle donne siano considerati crimini;
  • Chiede che le autorità nazionali e locali finanzino e sostengano provvedimenti volti a garantire che tutte le donne possano vivere libere dalla violenza, come programmi di educazione civica, di formazione e sistemi di assistenza e protezione per le vittime di violenza e per i difensori dei diritti umani delle donne;
  • Sollecita governi, istituti finanziari e attori economici a contrastare la povertà che investe le donne garantendo parità di accesso ai diritti economici e sociali, compresi quelli relativi a cibo, acqua, proprietà, impiego ed altri e salvaguardando gli ammortizzatori sociali, in special modo in tempi di difficoltà economica e di incertezza.

AGLI ENTI LOCALI:  
  • Sollecita le comunità a lavorare alla creazione di un ambiente che aiuti le donne ed affronti la violenza, realizzando strutture e procedure comuni per la protezione delle donne, fornendo assistenza alle vittime della violenza, sensibilizzando l’opinione pubblica sulla violenza contro le donne e garantendo che i difensori dei diritti umani delle donne possano svolgere il proprio lavoro liberamente;
  • Chiede che alle donne sia garantita parità di accesso ai processi decisionali nelle strutture della comunità e nei governi locali;
  • Chiede agli organismi religiosi, alle autorità tradizionali e non ufficiali di denunciare e contrastare qualsiasi azione che incoraggi o tolleri la violenza sulle donne, e di rispettare i diritti umani delle donne;
  • Chiede ai gruppi armati di rendere chiaro ai propri membri e sostenitori che la violenza sulle donne non è mai accettabile e di sanzionare opportunamente chiunque sotto il loro comando si renda responsabile di tali atti. Laddove essi esercitino il controllo effettivo sul territorio, i gruppi armati devono intraprendere misure per proteggere le donne dalla discriminazione e dalla violenza ed assicurare che tutti i responsabili di violenza sulle donne siano assicurati alla giustizia;
  • Sollecita ogni individuo a contestare le immagini negative della donna contestando quei mass media, messaggi pubblicitari e corsi di studi che rafforzano un atteggiamento negativo e che perpetuano la violenza su donne e ragazze;
  • Chiede alle comunità di lavorare assieme per rendere operative strategie locali in grado di arginare la violenza sulle donne.
 
   <<<   Torna Indietro    >>>   


Mai più violenza sulle donne: Campagna internazionale contro la violazione dei diritti delle donne