Russia: Giustizia in Rosso.

RUSSIA: Giustizia In Rosso
    Violazione dei Diritti Umani nella Federazione Russa

Russia: Giustizia in Rosso. Violazione dei Diritti Umani nella Federazione Russa

RUSSIA: Giustizia In Rosso   La Federazione Russa   RUSSIA: Giustizia In Rosso">

 
Superficie: 17.075.400 kmq.
Confini: Norvegia, Finlandia, Polonia, Estonia, Lituania, Lettonia, Bielorussia, Ucraina, Georgia, Azerbaijan, Kazakhstan, Cina, Mongolia, Corea.
Mari: Oceano Pacifico, Mar Glaciale Artico, Mar Baltico, Mar Nero, Mar Caspio.
Città Principali: Mosca (8.637.000 ab.), S. Pietroburgo (4.774.200 ab.), Nizhni Novgorod (1.438.000 ab.), Novosibirsk (1.448.000 ab.), Ekaterinenburg (1.370.100 ab.).
Densità: 9 abitanti /Km².
Popolazione: 144.000.000 abitanti circa, Urbana 70%, Economicamante Attiva 49.6%, Disoccupati 10% ca., Alfabetizzazione 100% ca.
Salario medio mensile: 4.294 rubli (circa 146 dollari Usa); 30 % della popolazione vive con un reddito inferiore al minimo vitale (1.524 rubli al mese, ovvero 51 dollari).
Aspettativa di vita: 67 anni.
Moneta: Rublo, (28 Rubli = ca. 1 Dollaro); 1 rublo (dopo il 98) = 1000 rubli (pre-98).
Esportazioni: petrolio, gas naturali, metalli, armi, diamanti, legname, vodka.
Importazioni: carni, computers, medicine, automobili.
Etnie/Lingue/Religioni:

Sono presenti 100 etnie diverse: Russi (82%), Tatari (3.8%), Ucraini (3%), Ciuvasci (1.2%), Baskhiri (0.9%), Bielorussi (0.8%), ecc. La lingua ufficiale è il russo. La religione più diffusa è quella cristiano-ortodossa (85%), con minoranze musulmane, buddiste ed ebree.

Divisioni Politico/Amministrative:  

La Federazione Russa e' suddivisa in 89 "soggetti" federati, che comprendono regioni, repubbliche, territori autonomi e le due "città di importanza federale", Mosca e San Pietroburgo. Ogni repubblica, regione e città ha un presidente, governatore o sindaco, e un Parlamento e governo regionale o cittadino, i quali dispongono di larga autonomia legislativa ed esecutiva in materia economica e imprenditoriale. Il Presidente è eletto ogni quattro anni a suffragio diretto, con vasti poteri esecutivi. Nomina il primo ministro, ha potere di veto sul Parlamento. Non c'è un vice - Presidente. Il Parlamento è articolato in una camera bassa (Duma di Stato, 450 seggi eletti con voto popolare con sistema proporz. 50% e maggioritario) ed una alta (Consiglio della Federazione, 178 seggi non eletti dal popolo ma nominati dalle alte cariche). Nel mese di maggio 2000, il presidente Vladimir Putin ha istituito sette distretti federali, con sedi a San Pietroburgo per il Nord, Mosca per il Centro, Nizhnij Novgorod per la zona del Volga, Rostov per il Sud, Ekaterinenburg per gli Urali, Novosibirsk per la Siberia Occidentale e Khabarovsk per l'Estremo Oriente, dove risiedono i rappresentanti speciali nominati dal Presidente, con funzione di "superprefetti" (responsabili solo verso il presidente), nonche' i procuratori federali, per il controllo dell'attività legislativa regionale. Ha inoltre fatto approvare una legislazione speciale che priva i capi regionali dei loro seggi al Consiglio della Federazione.

Altri dati: Forze di sicurezza: Esercito Federale; Servizi Segreti: FSB (già KGB);
Corpo speciale di polizia (ministero dell'Interno) anti-sommossa: (OMON), Forze ferroviarie, Guardie di frontiera, ed altri reparti speciali.

 
RUSSIA: Giustizia In Rosso    <<<    Torna Indietro    >>>    RUSSIA: Giustizia In Rosso

Russia: Giustizia in Rosso. Violazione dei Diritti Umani nella Federazione Russa